Codice di Condotta Anticorruzione

Codice di condotta anticorruzione

NG Industries S.r.L.s. aderisce e promuove politiche coerenti con le leggi e con gli standard di legalità per la prevenzione della corruzione e la trasparenza nei rapporti di affari (di seguito anche Leggi Anticorruzione), a livello nazionale e internazionale. Le Leggi Anticorruzione qualificano come illegale – per il personale di NG Industries S.r.L.s. e per chiunque effettui attività a favore o per conto della Società – la promessa, l’offerta, il pagamento o l’accettazione, in via diretta o indiretta, di denaro o di altre utilità, allo scopo di ottenere o mantenere un affare e assicurarsi un ingiusto vantaggio attraverso comportamenti delle controparti pubbliche e private contrari ai doveri professionali e/o del proprio ufficio.

Il presente Codice di Condotta Anti-Corruzione mira a fornire a tutto il personale le regole da seguire per garantire il rispetto delle Leggi Anticorruzione.

Le Leggi Anticorruzione in estrema sintesi:

  • proibiscono i pagamenti effettuati sia direttamente che indirettamente – inclusi quei pagamenti effettuati ad un soggetto terzo con la consapevolezza che la somma di denaro sarà poi condivisa con un Pubblico Ufficiale o con un privato – così come le offerte o promesse di pagamento o altra utilità a fini corruttivi a Pubblici Ufficiali o privati;
  • richiedono alle società di dotarsi e tenere libri, registri e scritture contabili che, con ragionevole dettaglio, riflettano accuratamente e correttamente le operazioni, le spese (anche se non “significative” sotto il profilo contabile), le acquisizioni e le cessioni di beni.

Principi generali di anticorruzione

NG Industries S.r.L.s. proibisce ogni forma di corruzione a favore di chiunque. Inoltre, in conformità allo standard generale di controllo di segregazione delle attività, il soggetto che intrattiene rapporti o effettua negoziazioni con controparti esterne pubbliche o private, non può da solo e liberamente:

  • stipulare contratti con le predette controparti;
  •  accedere a risorse finanziarie;
  •  stipulare contratti di consulenza, prestazioni professionali;
  •  concedere utilità (regali, liberalità, benefici, ecc.);
  •  assumere personale.
Una persona soggetta al presente Codice sarà ritenuta “consapevole” che il pagamento o altra utilità andrà a beneficio di un Pubblico Ufficiale o di un privato o dei suoi Familiari o delle persone da lui indicate, qualora abbia agito ignorando consapevolmente i segnali di allarme o i motivi di sospetto (“Corruption Indicator”) ovvero se abbia agito con grave negligenza, ad esempio omettendo di condurre un adeguato livello di due diligence secondo le circostanze.
 
La Società vieta di:
 
  • offrire, promettere, dare, pagare, autorizzare qualcuno a dare o pagare, direttamente o indirettamente, un vantaggio economico o altra utilità ad un Pubblico Ufficiale o ad un privato (corruzione attiva);
  • accettare la richiesta da, o sollecitazioni da, o autorizzare qualcuno ad accettare o sollecitare, direttamente o indirettamente, un vantaggio economico o altra utilità da chiunque (corruzione passiva);
 quando l’intenzione sia:
 
  • indurre un Pubblico Ufficiale o un privato, a esercitare in maniera impropria qualsiasi funzione di natura pubblica o comunque incentrata sulla buona fede nell’esercizio delle proprie responsabilità affidategli in modo fiduciario in un rapporto professionale anche per conto di soggetti privati terzi, o a svolgere qualsiasi attività associata ad un business ricompensandolo per averla svolta;
  • influenzare un atto ufficiale (o una omissione) da parte di un Pubblico Ufficiale o qualsiasi decisione in violazione di un dovere d’ufficio anche da parte di soggetti privati;
  • influenzare o compensare un Pubblico Ufficiale o un privato per un atto del suo ufficio;
  • ottenere, assicurarsi o mantenere un business o un ingiusto vantaggio in relazione alle attività d’impresa; o in ogni caso, violare le leggi applicabili.
La condotta proibita include l’offerta a, o la ricezione da parte di, il personale della Società (corruzione diretta) o chiunque agisca per conto di NG Industries srls (corruzione indiretta) di un vantaggio economico o altra utilità in relazione alle attività di impresa svolte nello svolgimento delle proprie mansioni lavorative e professionali.
 
NG Industries S.r.L.s. si impegna a rispettare il proprio Codice Etico e gli obblighi assunti con l’approvazione del presente Codice Anti – Corruzione. Tale impegno, che include altresì il rispetto delle disposizioni previste dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.lgs. 231/01, si traduce nei seguenti principi generali:
 
  • NG Industries S.r.L.s. rifiuta la corruzione, sia diretta che indiretta, in tutte le sue forme;
  • NG Industries S.r.L.s. individua nel Codice Etico il principio di “tolleranza zero” nella lotta alla corruzione.